Salta al contenuto
 

Unione dei Comuni dell'Appennino Bolognese

L

'Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese è composta da Castel d’Aiano, Castel di Casio, Castiglione dei Pepoli, Gaggio Montano, Grizzana Morandi, Marzabotto, Monzuno, San Benedetto Val di Sambro e Vergato. La necessità nata negli utlimi anni era quella di stabilire una comunicazione e creare un rapporto con i cittadini sempre più digitalizzati.

In particolare l’Unione dei comuni voleva dare la possibilità ai cittadini di partecipare ai bandi comunali, inviando la modulistica e i documenti necessari direttamente online. Richiedeva quindi un sistema digitale in grado di offrire un servizio al cittadino, che può così partecipare ai bandi in maniera più semplice, ma capace soprattutto di automatizzare il lavoro di Back Office, ottenendo un importante snellimento delle procedure burocratiche.

Semplificare la burocrazia

La soluzione proposta da Quix per migliorare i servizi offerti ai cittadini

Quix è riuscita a soddisfare le esigenze dei comuni creando una soluzione personalizzata con tempestività ed efficienza. Utilizzando il suo prodotto Qform, ha progettato un sistema in grado di digitalizzare i procedimenti burocratici migliorando il servizio offerto ai cittadini. 

Una delle sue caratteristiche fondamentali è la capacità di integrarsi con i sistemi di identificazione digitali impiegati dalla regione Emilia Romagna. Tra questi Federa, utilizzato per autentificare online l’identità del cittadino, e PayER, un sistema per effettuare le transazioni online.